L’attesa: trepidazione per un attimo

images


«Vorfreude ist die schonste Freude»

«Pregustare è il modo migliore di gustare»

Il tempo passa…Le lancette dell’orologio si muovono costantemente scandendo il passare prima dei secondi, poi dei minuti, infine delle ore… Intanto l’orologio, non quello che abbiamo al polso o quello che è affisso alla parete, ma il nostro orologio, la nostra mente, non né può più di continuare ad aspettare ed aspettare ancora… Ah, cosa faremmo per potere avere tutto quello che vogliamo subito, senza che ci sia quello snervante, stressante,  interminabile spazio di tempo che ci separa da ciò che aspettiamo con ansia, che sia l’arrivo di una ricorrenza per noi speciale o di un momento tanto atteso o semplicemente un evento che vogliamo che passi in fretta. Ma allora cosa renderebbe speciale quella determinata ricorrenza, quel particolare momento se non ci fosse l’attesa? Ciò che stiamo aspettando, brutto o bello che sia per noi, svanisce nel momento stesso in cui si compie. Tanto è veloce il tempo. Allora come si potrebbe godere veramente di quegli attimi se non prolungarli con la loro attesa?Quando aspettiamo il nostro compleanno, quando aspettiamo l’arrivo di una festa, persino quando aspettiamo il suono della campanella che segna la fine di una giornata scolastica, è l’attesa di quei momenti che ci rende felici, ansiosi, trepidanti, non tanto la loro realizzazione, perché sono momenti destinati a terminare: passa il nostro compleanno, passa la festa che aspettavamo, la campanella è suonata e già siamo fuori pensando che domani dovremmo ritornare a scuola. Se «Pregustare è il modo migliore di gustare», come celebrano i tedeschi in un loro modo di dire, allora l’attesa è senz’altro il miglior modo per farlo. Anche se non sopportiamo quel continuo ticchettio delle lancette dell’orologio che sembrano andare più lentamente proprio quando vorremmo che il tempo passasse in fretta, è proprio in quel momento, quando esasperati diciamo: ”Sembra che non passi più il tempo!”, che forse vorremmo che quell’attimo tanto atteso non arrivasse in realtà, perché, quando l’attesa finirà, sappiamo che cercheremo in tutti i modi di rallentare quello stesso ticchettio  che prima cercavamo di velocizzare. Quindi  invece di lamentarci sempre di tutto sarà meglio, la prossima volta, gustare ogni singolo secondo di quell’attesa tanto snervante e insopportabile per gustare fino in fondo ogni singolo attimo della nostra vita.

Annunci

Un pensiero su “L’attesa: trepidazione per un attimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...